Tempo  6 horas 46 minutos

Coordenadas 2903

Fecha de subida 17 de noviembre de 2019

Fecha de realización noviembre 2019

-
-
1.126 m
528 m
0
6,6
13
26,4 km

Vista 44 veces, descargada 1 veces

preto de Vuturella, Calabria (Italia)

Cicloescursione alla scoperta dell'antico borgo di Pietracupa e dell'omonima cascata.
Partenza dall'area pic-nic adiacente la strada che costeggia l'invaso della Lacina, qui é possible rifornirsi d'acqua alla fontana presente nell'area, fontana molto gettonata, infatti molte persone del comprensorio giungono fin qui per prendere l'acqua nonostante la sua posizione alquanto periferica. In realtà esiste un'altra piccola fonte non intubata sempre nell'area.
Il primo tratto del percorso è completamente immerso nella vegetazione, ci consentirà di guadare diversi torrenti ed infine ci ricongiunge con una strada asfaltata, che abbandoneremo subito, per iniziare il nostro viaggio alla scoperta di Pietracupa. Lasciandoci alle spalle il breve, seppur monotono, bitume, prendiamo un sentiero che probabilmente un tempo fu una delle strade di accesso all'abitato di Pietracupa. Attenzione perchè la condizioni del sentiero sono al limite dell'impraticabile, soprattutto per la presenza di simpaticissimi rovi che inevitabilmente lasceranno il segno sulle vostre gambe, a testimoniare la vostra inconsueta presenza in questo luogo magico, estremamente periferico, immerso nella natura, una natura che per vocazione sopraffattrice si è ripresa ciò che un tempo gli fu tolto. Le case, le stalle, le strade, quelle che un tempo furono chiese, ormai inglobate dalla vegetazione, disegnano un paesaggio tipico dei luoghi abbandonati da tanto tempo, tipicità che però non preclude caratteristiche specifiche e peculiarità che rendono autentici e singolari i così detti 'paesi fantasma'.
Giunti dunque a Pietracupa il sentiero torna ad essere praticabile. Il borgo è situato sulla sponda nord della fiumara Assi e lo attraverseremo nella sua interezza, dapprima incontreremo alcune case isolate per poi arrivare nel centro del paese, qui troviamo i resti di una chiesa, cappelle votive, fontane ormai asciutte ed i ruderi di altre abitazioni. Guardando in direzione del fiume si scorge un rudere che approssimativamente potrebbe essere stato un vecchio mulino.
Abbandonato il borgo, seguendo uno stretto sentiero, infatti siamo costretti a lasciare le bici per proseguire a piedi, si arriva alla cascata ed alla 'gurna' di Pietracupa. Il salto dell'acqua è superiore ai 10 metri e crea una piccola vasca(gurna). Lo scenario spettacolare in cui ci troviamo immersi, selvaggio, ricco d'acqua e di vegetazione, ripaga gli sforzi fatti per giungere fin qui, e ci rigenera regalandoci la forza e l'entusiasmo per risalire dal fiume (540mt ca. SLM) all'abitato di Elce della Vecchia (1100mt SLM).
Affrontata la dura salita sino ad Elce ci si può concedere un caffè, o una birra, all'unico bar incontrato in tutto il tragitto, prima di affrontare l'ultimo tratto del nostro fantastico viaggio. Costeggiata l'area pic-nic alla fine del paese ci si dirige su di una strada sterrata sulla destra che ci consente di chiudere il nostro anello affrontando un ultimo tratto bosco.
Escursione organizzata dal fantastico gruppo dell'ASD Cuccuruta Estrema
Río

attraversamento Assi

Fervenza

Cascata Di Pietracupa

fuente

Fontana - Area pic-nic - partenza

Waypoint

piano di sussiviero

Ruinas

Pietracupa

Ruinas

prime case Pietracupa

Waypoint

S.ra di Pezzolella

Comentarios

    Si quieres, puedes o esta ruta