-
-
2.038 m
897 m
0
7,6
15
30,46 km

Vista 158 veces, descargada 7 veces

preto de Ravascletto, Friuli Venezia Giulia (Italia)

Quota di partenza 900m (Ravascletto)
Quota max, 2040m (Pendici Mte Pezzacul)
Sviluppo: 30 km
Dislivello: 1300m
Difficoltà: BC – S2/S1
Ciclabilità 97%
Verso antiorario
Cartografia: Tabacco 1:25.000 – Foglio 9

Partenza dal parcheggio della cabinovia di Ravascletto. Si prende l’asfalto in direzione Cercivento ed al bivio per il paese si intraprende la strada della panoramica delle vette per quasi 11Km fino al bivio dei ruderi di Casera Valsecca che intraprenderemo poi in discesa. Si prosegue in falsopiano lungo la carrareccia ed a Km 13.5 dalla partenza si intraprende il sentiero che porta sotto la vetta del monte Pezzacul. Tale via prevede 30 minuti di bici in spalla e regala una bella vista sul laghetto di Tarondon. Passati sotto la vetta del monte Pezzacul si scende su un verde sentiero fino a ritrovare la strada lasciata in salita. Una bella panorami ca sul monte Crostis, il Volaia e la vallata sottostante rapisce gli sguardi. Raggiunta la strada si prosegue verso il rifugio Chiadinas per rifocillarsi. Si rientra percorrendo il lungo falsopiano fino a ritrovare i ruderi di malga Valsecca. Da qui parte il bel sentiero CAI 152 di diff. S1/S2 che,tra un misto di sterrato con aghi di pino, radici e mulattiere, ci riporta a Ravascletto.
Il CAI 152 è stato recentemente ripulito dagli schianti provocati dalla tempesta Vaia dello scorso ottobre.
Waypoint

Ravascletto

refugio libre

Rif. Chiadinas

Comentarios

    Si quieres, puedes o esta ruta