-
-
802 m
405 m
0
4,2
8,4
16,78 km

Vista 2087 veces, descargada 130 veces

preto de Burcei, Sardegna (Italia)

Lunga traversata che parte ai piedi di punta Serpeddì, dall'incrocio tra la strada di Tasonis e quella da Burcei.
ATTENZIONE: sentieri non segnati e a tratti poco visibili.
Iniziare il cammino da un cancello forestale su evidente sentiero in mezzo al bosco.
Arrivati ad una prima piazzola di carbonai scendere a ds su sentiero inizialmente poco evidente, fino ad arrivare ad una carrareccia, in prossimità di una fontana. Seguire la carrareccia sulla sinistra.
La strada attraversa un bosco per un paio di km, arrivati ad un punto in salita attraversare il torrente sulla destra (wpt guado). Mulattiera poco evidente che diventa presto sentiero. Si attraversa una valle rocciosa e selvaggia (foto), oltrepassando una serie di piazzole di carbonai (wpt). Il sentiero diventa a tratti poco segnato, usare come riferimento il wpt "albero caduto" e poi attraversare una recinzione di filo spinato.
Dopo la recinzione si svalica una piccola cresta e il sentiero diventa quasi inesistente, seguire labili tracce su roccia fino ad incontrare un rimasuglio di mulattiera (wpt). Attraversare un torrente e proseguire verso un ginepro secco (wpt). La traccia prosegue incerta fra cisto e corbezzoli, portandoci ad un ennesima forra con relativo guado. Proseguire in quota attraversando alcuni tratti rocciosi, abbelliti da grandi lecci. Il paesaggio diventa più brullo e il sentiero più evidente, portandoci rapidamente a scendere verso Tuviois. Entriamo in un bosco di filliree in discesa, fino ad arrivare nel fondo valle.
Siamo in prossimità della valle detta Porcili Mannu, da qui possiamo esplorare tutto il bosco di Tuviois, con i suoi lecci, olivastri e filliree monumentali.
Per rientrare attraversare la valle di Porcili Mannu verso E, passare affianco a dei ruderi e proseguire guadando il torrente. Dopo aver superato la miniera di Tuviois proseguire su mulattiera, fino ad arrivare al fondo valle e alla sterrata che arriva da Burcei. Seguirla verso SE per un paio di km, fino ad arrivare ad un ovile circondato da grandi ulivi. Qui abbandonare la strada e proseguire sulla ds su tracce di capre, in terreno scoperto. Svalicare una collina e immettersi sulla sterrata che porta ad un ennesimo ovile. Raggiunto quest'ultimo proseguire su sentiero sempre sulla destra. Dopo un ennesimo guado si incontra quello che resta di una vecchia mulattiera, il sentiero però per ora non ne segue il corso, la si raggiungerà poco oltre, fino ad arrivare alle rovine del culle Musui. Qui inizia una sterrata che, in forte pendenza, ci porta a raggiungere la fontana incontrata all'andata.
Waypoint

sentiero SALE

una volta svalicato, in prossimità del rudere di una capanna, salire sulla sinistra. Evitare una traccia in discesa a ds.
Waypoint

GUADO

Waypoint

GINEPRO

Waypoint

GUADO

Waypoint

GUADO

Waypoint

ALBERO CAD

Waypoint

PIAZZOLA

Waypoint

RECINZ

Waypoint

MULATT

Comentarios

    Si quieres, puedes o esta ruta